GEISOFT

Ambiente di sviluppo


Per lo sviluppo del progetto si utilizzano la potenza e la versatilità della tecnologia Java così da poterle testare in combinazione con le potenzialità dell’application server Jboss o Tomcat. L’azienda GEISOFT Srl

ha una lunga esperienza nell’utilizzo di tale linguaggio di programmazione e questo porta dei benefici immediati, sia per la familiarità degli strumenti, sia a lungo termine in caso di manutenzione applicativa. Java si è sviluppato molto in ambito web perciò si è scelto di utilizzarlo e in particolare la tecnologia J2EE.


Come ambiente di sviluppo si utilizza Eclipse, uno dei più celebri IDE open source della comunità Java, perché esso offre un ottimo strumento per sviluppare il codice sorgente e degli ottimi tools per il debug, la documentazione, la gestione dei files e le operazioni di compilazione. Eclipse fu rilasciato originariamente dalla società IBM e viene gestito ora da una società no-profit di 50 software house denominata Eclipse Foundation.  Scritto in Java e utilizzato soprattutto per lo sviluppo come IDE Java, Eclipse non si limita però a questo unico linguaggio ma fornisce ambienti di sviluppo per altri linguaggi (es. C/C++, cobol, C#, Python, …)  e strumenti di supporto come la gestione dei file system, file xml, script ant, cvs, database e molti altri tramite l’utilizzo di appositi plugin.


Fin dal primo utilizzo dell’ambiente Eclipse tutte le funzionalità sono facilmente individuabili e l’ambiente è molto ordinato. Con un semplice click si può passare ad altre viste come ad esempio “Java” o “Debug” in grado di fornire le informazioni necessarie ai vari ambiti dello sviluppo. La facilità di utilizzo, la sobrietà dell’interfaccia grafica, le ottime prestazioni e l'esperienza nell’utilizzo dell’IDE hanno fatto preferire questo strumento al concorrente NetBeans; sebbene presenti meno wizard è sicuramente più snello e prestazionale, più professionale e flessibile.

Uno degli aspetti sicuramente più interessanti di questo IDE è sicuramente la flessibilità: si tratta di un ambiente multi piattaforma, garantisce il controllo automatico della sintassi Java e offre un workspace facilmente personalizzabile nonché una semplice gestione delle risorse. Si compone di un kernel di dimensioni ridotte e di un framework interamente basato sui plugin o set di plugin per le diverse necessità degli utenti.

Oltre alle funzionalità offerte dalla versione professionale dell’ambiente di sviluppo si è installato un plugin aggiuntivo per l’utilizzo del protocollo SVN per la gestione del versioning dei files del progetto. L’utilizzo di un tale strumento è di fatto necessario in ambienti professionali di sviluppo software dove occorre poter lavorare in modo concorrenziale su sorgenti del progetto all’interno di uno stesso team di sviluppo senza preoccuparsi dei dettagli della sincronizzazione degli stessi. Inoltre permette di avere uno storico delle modifiche dei files sorgenti che in molti casi si è rivelato utile.

 


 

DataBase Server Browser Introduzione Home